Selfers_posterSelfers. We are all infected.

Selfers è la parodia di un film apocalittico in cui una pandemia trasforma le persone in zombie che continuano a scattarsi selfie.

Seguiamo la storia di Laura e del suo ragazzo Luca mentre cercano di fuggire dalla città di Milano.

Selfers è un cortometraggio satirico che sdrammatizza sulle persone più interessate alla vita sul web che alla vita reale.

Il progetto:

Il cortometraggio “Selfers” nasce come progetto auto-prodotto girato nell’estate del 2014 per puro divertimento. Il cast e la troupe sono cresciuti grazie alle persone che si innamoravano dell’idea di una parodia sui selfie, finché il gruppo ha raggiunto 20 volontari che hanno lavorato per 3 giorni di riprese e alcuni giorni di post-produzione.

“Selfers” è entrato a far parte della selezione ufficiale del Los Angeles Comedy Festival 2015 e ha vinto un Award of Merit agli Indie Film Fest Awards; il cortometraggio è stato pubblicato sul Canale YouTube di Kinedimorae ( https://youtu.be/4XLKR0qCAsw ) e su Vimeo ( https://vimeo.com/kinedimorae/selfers ).

Gli autori stanno prendendo in considerazione l’idea di una web-series. Avete qualche suggerimento? selfers@kinedimorae.com

 

Premi

Official selection – Los Angeles Comedy festival 2015

Award of Merit – Indie film fest awards 2015

Producer of the month – 12 Monts film festival November 2016

Finalist (Media) – The First Look Project 2016 by Script Pipeline

 

Sinossi

Laura sta chiacchierando con le amiche, quando improvvisamente ognuno attorno a lei inizia a comportarsi in modo strano. Le sue amiche, i clienti del bar, il cameriere diventano sempre più simili a zombie che continuano a scattarsi selfie col telefonino.

Laura scappa, e dopo aver evitato alcuni selfer incontra Luca, il suo ragazzo, che le spiega che tutti sono infettati da una nuova malattia.

I due scappano in macchina e attraversano la città, notando le persone in strane situazioni e pose con il cellulare in mano.

In radio si annuncia che la pandemia sta infettando tutto il mondo: ognuno ha abbandonato qualsiasi attività e ha iniziato a scattarsi selfie.

La città è vuota, quindi Laura e Luca si dirigono verso le campagne, in cerca di un riparo.

Quando Luca accosta per gestire la lite con la sua ragazza, viene infettato da un selfer e attacca Laura.

La ragazza scappa nel bosco mentre il cielo si fa buio.

La notte è calata quando Laura registra un messaggio da diffondere su Internet. Vuole scusarsi con tutti i sui amici e la sua famiglia per essere diventata così dipendente dai Social Network… ma la sua redenzione è vana e anche lei, di fronte al suo telefono, diventa una selfer.

Scarica il Press Kit